VILLA ROMANA - HOME
VILLA ROMANA - HOME

News

29.04.2021

Artisti ospiti internazionali 2021: L'uboš Kotlar e Norbert Oláh

una cooperazione tra l'Istituto europeo di arte e cultura dei Rom (ERIAC) e Villa Romana

Dopo la proficua collaborazione avviata nel 2020, Villa Romana ed ERIAC sono felici di annunciare i vincitori del loro comune programma di resistenza artistica per l'anno 2021.

L'Istituto europeo di arte e cultura rom (ERIAC) è intervenuto in sostegno del programma di residenza artistica di Villa Romana, con l'obiettivo di offrire due progetti di residenza ad altrettanti artisti contemporanei di cultura rom. L'iniziativa prende le mosse dal congiunto delle due istituzioni, mira a offrire agli artisti rom un'opportunità unica e allo stesso tempo riconosce il valore della pratica dell'arte contemporanea rom, oggi. Grazie a questa collaborazione, Villa Romana ed ERIAC mettono a disposizione due programmi di residenza della durata di due mesi. Undici le candidature valide esaminate da ERIAC e Villa Romana.


La riunione della giuria si è svolta in remoto attraverso la piattaforma di Zoom il giorno 9 aprile 2021, hanno partecipato:
Daniel Baker, artista, curatore di FUTUROMA presso la Biennale d'Arte di Venezia 2019
Timea Junghaus, curatore, storico dell'arte, direttore di ERIAC
Maria Lind, curatrice, scrittrice, critica d'arte, co-curatrice della Biennale di Timosoara 2019

Angelika Stepken, curatrice, autrice, direttrice di Villa Romana di Firenze

Queste sono le linee-guida stabilite dalla giuria nell'assegnazione dei premi residenziali:
Capacità degli artisti, in questa fase della loro carriera artistica, di beneficiare al massimo di un programma di residenza a Firenze.
Presentazione di un portfolio che testimonia la produzione di opere di elevata qualità e maturità artistica.
Applicazione di metodologie di ricerca attuali, adeguate e di rilievo.
Forte impegno nello sviluppo ulteriore delle proprie competenze tecniche.
Impegno che denota una potenziale capacità di miglioramento dal punto di vista dell'espressione artistica.

Questa la decisione della giuria: La giuria ha deciso all'unanimità che i due programmi di residenza artistica per l'anno 2021 siano  assegnati a L'uboš Kotlár e Norbert Oláh.

L'ubos Kotlár, nato nel 1991 in Slovacchia, ha studiato Fotografia e Nuovi Media all'Accademia di Belle Arti e Design di Bratislava, all'Accademia Bezalel di Arti e Design di Gerusalemme e alla Aalto School of Art Design and Architecture di Helsinki (2012 - 2018). Dal 2012 ha tenuto diverse mostre personali in Slovacchia e ha anche lavorato come curatore. Nel 2018 ha ricevuto il Grand Prix dalla Biennale di fotografia teatrale in Slovacchia.

Norbert Oláh, nato nel 1990, ha studiato presso l'Università Ungherese di Belle Arti (2010 - 2016) e ha completato un anno con programma Erasmus presso la Faculdade de Belas-Artes da Universidade de Lisboa. Dal 2015 ha ricevuto diversi premi e borse di studio e ha fatto mostre in Ungheria e Austria. Il suo recente lavoro artistico si concentra su una sorta di cartografia pittorica di uno dei quartieri urbani di Budapest in rapido cambiamento, dove lui vive e lavora.


in collaborazione con

indietro