VILLA ROMANA - HOME
VILLA ROMANA - HOME

MOHAMED KEITA

Nel corso del progetto SEEDS FOR FUTURE MEMORIES. Voicing the two ends of migration, in collaborazione con la Thread Residency di Sinthian, Villa Romana ha invitato tredici artisti a viaggiare tra due poli delle rotte dei migranti, invitando gli artisti a relazionarsi con i territori e a confrontarsi con la realtà della migrazione.

Mohamed Keita (è nato nel 1993 in Costa d'Avorio ed è stato costretto a lasciare il suo paese all'età di 14 anni durante la guerra civile. Partì da solo per un lungo viaggio attraverso Guinea, Mali, Algeria, Sahara, Libia e Malta prima di raggiungere l'Italia nel 2010 all'età di 17 anni. Grazie alla breve permanenza al Civico Zero, Centro diurno per rifugiati non accompagnati, a Roma, ha scoperto la sua vocazione per la fotografia e ha iniziato la sua carriera artistica. Oggi Keita vive e lavora a Roma. Nel 2017 ha fondato un laboratorio fotografico per bambini di strada in Mali. Le fotografie di Keita sono state esposte in varie istituzioni a Roma, tra cui il museo MACRO e nel 2016, ha esposto all’Istituto Italiano di New York insieme al fotografo Paolo Pellegrin.