VILLA ROMANA - HOME
VILLA ROMANA - HOME

JUDITH RAUM

Nel corso del progetto SEEDS FOR FUTURE MEMORIES. Voicing the two ends of migration, in collaborazione con la Thread Residency di Sinthian, Villa Romana ha invitato tredici artisti a viaggiare tra due poli delle rotte dei migranti, invitando gli artisti a relazionarsi con i territori e a confrontarsi con la realtà della migrazione.

Judith Raum (nata nel 1977, di base a Berlino, ha studiato alla Städelschule di Francoforte, alla Cooper Union School of Arts e infine alla Parsons School of Design di New York. Successivamente ha completato un master in filosofia, storia dell'arte e psicoanalisi. Dedica il suo lavoro artistico a narrative complesse - uno dei suoi ultimi progetti pluriennali investigava la storia  della costruzione della ferrovia in Anatolia da parte di un consorzio dell'impero tedesco - e le loro contingenze, per esempio la collisione tra forze motrici soggettive e oggettive. Le lecture-performances di Judith Raum sono state presentate in molte istituzioni internazionali a partire dal 2005, tra le quali: Ludlow 38, New York City (2014), Salt, Istanbul (2015), Haus der Kulturen der Welt, Berlino (2015), Careof, Milano (2015) e hanno preso parte al padiglione tedesco alla 15 ° Biennale di architettura di Venezia (2016). Judith Raum è stata Vincitrice del Premio Villa Romana nel 2015.