VILLA ROMANA - HOME
VILLA ROMANA - HOME

Eventi

03.09.2022

OPEN STUDIOS 03 SETTEMBRE DALLE ORE 17 – 24

Open Studio

I Premiati di Villa Romana 2022 aprono i loro studi

Haure Madjid, Jasmina Metwaly, Neda Saeedi con Setareh Shahbazi, Alexander Skorobogatov

Salone
Giorgio Griffa: Uniseparati

Sala Giardino
Sights & Glimpses: Jasmina Metwaly, Anne Schülke, Driss Ouadahi, Rahel Gubari, Massimo Ricciardo

Patio d’ingresso:
CUICUOCUA, Tutto a 300€
Installazione
CUICUOCUA è una produzione di oggetti attivata da un gruppo di artisti, libera da vincoli stilistici, pratici e metodologici. E stato stabilito un prezzo unico eliminando qualsiasi parametro di valutazione. Piccoli o grandi, unici o seriali, fragili o durevoli, tutti gli oggetti sono venduti a € 300.

Padiglione del tè: 
Katia Giuliani, Quick solutions to avoid madness (Soluzioni rapide per evitare la follia), 2019 – 2022, videoperformances.
Una serie di short video registrati in diretta e poi editati, di personali metodi di ‘pronto soccorso’, tecniche che all’occorrenza Katia Giuliani mette a punto in pochi minuti con l’urgenza di migliorare velocemente la sua condizione fisica e mentale per affrontare un evento scomodo. Esercizi rapidi, atti magici volti a rompere i suoi schemi mentali per trasformare rabbia, delusione, tristezza, ossessione e disappunto in riconciliazione, perdono, accettazione.

PROGRAMMA

ore 17.30 
Visita guidata con Angelika Stepken 

Ore 18.30 Ulivo sul campo
Radio Papesse, Bagni Lucia, Ascolti di fine estate dall'Italia e dal mondo, con lavori di Daria Corrias, Cosmin Nicolae Sessioni di ascolto, 60’
Bagni Lucia è un’immersione sonora che nel corso di due appuntamenti dal vivo, inviterà il pubblico in uno studio radiofonico mobile ed en plein air, per una serie di ascolti guidati e alla scoperta di narrazioni audio dall’Italia e dal Mondo.

ore 19.00 Padiglione
Mireia c. Saladrigues, Into Sugar We Could Have Turned
Performance, 45'
Cosa ci dice una martellata a una scultura di Michelangelo sul nostro rapporto con il capolavoro (e con l'arte)? Quali fonti di informazione, oltre agli archivi e agli individui, libera un atto di iconoclastia? Come hanno fatto i restauratori scientifici a estrarre dati dai frammenti del David? Come accogliere la materialità della polvere (di marmo)? Diventa una testimonianza dell'attacco? In un'esposizione performativa Mireia c. Saladrigues attiverà documenti, narrazioni e altri materiali, navigando tra storia, archivi di istituzioni, narrativa, autobiografia e geologia.

ore 19.45 Patio d’ingresso
CUICUOCUA, dargento nozze, musiche Gioacchino Turù & Vanessa V.
Performance, 10'
Celebrazione delle nozze d’argento con la possibilità di acquistare il regalo sulla lista di nozze messa a disposizione dagli sposi.

ore 20.00 Retro della Villa
Discours Synthétique (San Pietroburgo)
VJ set, 40’
Discours Synthétique è un progetto di Viktor Kudryashov che ripensa l'estetica dell'ondata synth francese degli anni '80, inserendo elementi di noise, art punk e techno nel classico suono freddo. Voci francesi, sintetizzatori minimalisti e drum machine classiche coesistono con campionature di chitarra, drum machine classiche coesistono con campionature di chitarra garage, ritmica noise techno industriale.

ore 20.00-21.00 intorno alla Magnolia
Buffet

ore 21.00 Uliveto
Radio Papesse, Bagni Lucia, Ascolti di fine estate dall'Italia e dal mondo, con lavori di Kate Donovan
Sessioni di ascolto con proiezione, 60’

ore 21.00 Retro della Villa
HAMAG (Il Cairo – Varsavia)
VJ set, 40’
Mohamed Gawad (GUDA) & Karolina Pawelczyk Multisyllabulbul - DJ collective – https://www.instagram.com/_hamag_/

ore 21.30 Roof top
Performance, 40’
Alessandro Rauschmann, Lacrima (Rina), 2021
La performance consiste in un performer seduto immobile su una sedia e in un supporto per infusione con due bottiglie sottovuoto appese e riempite d'acqua. La performance termina quando le bottiglie sottovuoto vengono svuotate.

ore 22.00 Retro della Villa
p a l e (Berlino)
VJ set, 40’
p a l e è un progetto di Alex Kwessi e Aida Sen. Questo gruppo di musica elettronica di Berlino celebra il dolore e la gioia con umorismo e anima oscura. Le loro armonie profonde e le loro voci ululanti incanalano l'ignoto.

Ingresso libero

indietro