VILLA ROMANA - HOME
VILLA ROMANA - HOME

Mostre

30.09.                    04.11.2011

Monolith/ life

Aglaia Konrad
Willem Oorebeek







aglaia

vedute dell'installazione

Monolith/ life è una mostra collettiva di Aglaia Konrad (nata in Austria nel 1960) e Willem Oorebeek (nato nei Paesi Bassi nel 1953). I due artisti vivono a Bruxelles e non hanno mai esposto insieme. Mentre Aglaia Konrad indaga, attraverso il mezzo dell’immagine fotografica e il film, la strutturazione di spazio e prospettive visive, riflette sulle modalità di appropriazione dello spazio e sulla costruzione di formazioni sociali, Willem Oorebeek lavora con le forme della percezione di immagini mediatiche e materiale stampato.

La collettiva fiorentina prende avvio da un film in 16 mm girato da Aglaia Konrad nelle cave di marmo di Carrara. L’opera è stata realizzata nel 2010, durante il suo soggiorno a Villa Romana in qualità di artista ospite internazionale. Il film fa parte di un ciclo di filmati in 16 mm dal titolo Concret & Samples, dedicato alle architetture scultoree, che sarà ora presentato integralmente

Per la prima volta sarà proiettato anche Angertal, un video dedicato all’architettura delle formiche di un piccolo biotopo di una valle austriaca. L’opera illustra il diligente lavoro degli insetti mettendolo in cortocircuito con domande fondamentali sulla fede, sulla posizione nel mondo e sul senso di orientamento. Angertal sarà proiettato nel nuovo padiglione realizzato nel giardino di Villa Romana.

La mostra Monolith/ life tematizza la presentazione dei film in una disposizione spaziale installativa, che è stata sviluppata, per gli spazi di Villa Romana, attraverso la collaborazione con l’architetto belga Kris Kimpe. La mostra è accompagnata da una stampa che rielabora il tema del dipinto La torre di Babele di Pieter Bruegel il Vecchio.

Aglaia Konrad ha partecipato a numerose mostre in tutto il mondo. Tra queste la documenta X (1997) di Kassel, Cities on the Move (1998 e 1999, Bordeaux, New York, Londra, Helsinki, Vienna), la Biennale di Shanghai (2000), Gazes of Architecture on the Body presso il Tokyo Wonder Site e il Museum of Contemporary Art di Kumamoto (2010), In the First Circle nella Tapies Foundation di Barcellona (2011). Nel 2009, il Museo d’arte contemporanea di Siegen ha dedicato ad Aglaia Konrad e Armin Linke una mostra collettiva.

Nell’autunno 2011 Willem Oorebeek espone sia nella Robert Miller Gallery di New York che nella galleria Modern Art di Londra. Nel 1994, la galleria Witte de With di Rotterdam gli ha dedicato una personale; nel 1997 l’artista ha esposto nel padiglione olandese della Biennale di Venezia. I suoi lavori sono stati presentati anche alla Generali Foundation di Vienna (2011), al Culturgest di Lisbona (2008), allo SMAK di Gent (2006), al Badischer Kunstverein di Karlsruhe (2004) e al Museum Boymansvan Beuningen di Rotterdam (1988 e 2001).

indietro